che cosa tornerà di quegli anni ’80 (alla bicipace)

Una storia di integrazione fra culture: rivolto in particolare agli adolescenti di seconda generazione (ma non solo) che vivono vite sdoppiate, da una parte le amicizie e l’interculturalità del loro tempo “fuori casa”, dall’altra, in famiglia, le regole della cultura di provenienza.
Il 27 maggio pomeriggio gli SbandAttori tornano alla Bicipace e in un teatro forum mettono in scena, per analogia, momenti di vita quotidiana agli inizi degli anni ’80, ripercorrendo gli stati d’animo ed i contrasti che provocava l’immigrazione dal sud italia in un quartiere periferico di Milano. Dal tempo dei pattini a rotelle e dei telefoni a gettoni, del mundiàl e dei walkman da passeggio, cambiano le mode ma forse non le relazioni, e il diverso fa sempre paura.
Il programma completo della manifestazione (per chi volesse pedalare dal mattino insieme a noi) è sul sito della bicipace a questo link (clicca qui per  scaricare il volantino).  L’arrivo della manifestazione è alla Colonia Elioterapica di Turbigo (clicca qui per la mappa), dove si svolgerà il teatro forum. Lo spettacolo è previsto nel primo pomeriggio, dalle 15 circa in avanti e si terrà (al chiuso) anche in caso di maltempo.

Vi aspettiamo in sella!

io non sono te ma neanche me

Torna in scena il teatro forum “Io non sono te…. ma neanche me!“, spettacolo che parte da un episodio di bullismo scolastico di esclusione per approdare ad una riflessione teatrale sul rapporto genitori-figli. La denigrazione di Marina da parte dei compagni di classe è legata con un filo rosso al tema portante del modello, l’incomprensione che la ragazza adolescente vive nella propria famiglia, in un conflitto aperto tra i suoi desideri, le scelte di vita dei genitori e la presenza ingormbrante del fratello.

Queste le date del forum (in aggiornamento; sottolineato ed evidenziato in rosso il prossimo evento pubblico in programma):
domenica 19 novembre presso il circolo ARCI Gagarin di Busto Arsizio (VA), in via Galvani 2/bis, alle ore 17:30. Lo spettacolo è gratuito, ma vi ricordiamo che per l’ingresso bisogna essere in possesso della tessera soci ARCI.
venerdì 26 gennaio presso il circolo CUAC di Gallarate (VA), in via Checchi 21, alle ore 21. Lo spettacolo è gratuito, ma vi ricordiamo che per l’ingresso bisogna essere in possesso della tessera soci ARCI.
mercoledì 7 e mercoledì 14 marzo, presso la Sala Consiliare di Vanzaghello (MI), all’interno di in un progetto di prevenzione al bullismo rivolto alle scuole medie inferiori.
venerdì 16 marzo alle ore 21, presso il Centro di Aggregazione Giovanile CDE CRETA di via della Capinera 5 a Milano, in collaborazione con la cooperativa Azione Solidale. Clicca QUI per scaricare il volantino dell’evento.

alla bicipace, tra le due ruote e il teatro forum

Screen Shot 2017-05-10 at 11.19.38Ritorna la Bicipace e quest’anno gli Sbandattori saranno presenti in massa: sui pedali, in cucina, all’animazione dei bambini e, soprattutto, con lo spettacolo di teatro forum «Io non sono te ma neanche me», che si terrà nel primo pomeriggio.
Ripubblichiamo per intero la presentazione della giornata dal sito di bicipace, su cui dove potrete trovare volantino e dettagli.
Vi aspettiamo, o lungo il percorso in sella alla due ruote o all’arrivo sul Ticino, alla colonia fluviale di Turbigo!

Bicipace

bicipace2017Finalmente è disponibile il volantino con il programma dell’edizione 2017 della Bicipace!

Innanzitutto segnatevi la data: l’edizione 2017 si terrà domenica 28 maggio.

Passando al programma, quest’anno il progetto ambientale che sosterremo è  #People4soil, l’iniziativa dei Cittadini Europei sostenuta da oltre 400 associazioni appartenenti a gran parte dei Paesi dell’Unione Europea per chiedere un quadro legislativo che tuteli i suoli europei dall’eccessiva cementificazione, dalla contaminazione, dall’erosione, dalla perdita di materia organica e dalla perdita di biodiversità. I progetti solidali che sosterremo con l’acquisto dei biglietti della nostra sottoscrizione a premi sono come sempre due: uno, proposto da Les Mamans d’Afrique Onlus (http://www.lesmamansdafrique.it) con la Scuola di Babele (http://www.scuoladibabele.it), prevede la creazione di un laboratorio di sartoria associato a un corso di alfabetizzazione rivolto a 20 donne e ragazze del villaggio di Agbanou in una delle zone più povere del Togo; l’altro…

View original post 287 altre parole

io non sono te ma neanche me

A seguire la positiva esperienza della prima rappresentazione romana, gli Sabndattori ripropongono a Milano il teatro forum “Io non sono te…. ma neanche me!“, modello che mette in scena il bullismo scolastico di esclusione come punto di contatto per una riflessione teatrale sul rapporto genitori-figli. La denigrazione di Marina da parte dei compagni di classe è legata con un filo rosso al tema portante del modello, l’incomprensione che la ragazza adolescente vive nella propria famiglia, in un conflitto aperto tra i suoi desideri, le scelte di vita dei genitori e la presenza ingormbrante del fratello.

L’appuntamento è presso la sede del Laboratorio di Quartiere Giambellino-Lorenteggio, nella casetta verde di via Odazio a Milano, alle ore 21 (potete trovare le indicazioni per raggiungere il luogo cliccando qui), dove gli Sbandattori si trovano abitualmente con gli abitanti del quartiere.

TraSparenti

Igenitori-figli prossimi 1 e 2 ottobre a Roma si svolgerà il quinto festival di Teatro Forum organizzato da Parteciparte quest’anno dedicato al tema delle parentele. Gruppi di Roma e di tutta Italia condivideranno storie, proveranno cambiamenti, collettivamente. Si decideranno azioni e reti da creare o rafforzare. I temi che verranno presentati: rapporti fra generazioni, maternità o non maternità per le donne, omofobia e ipocrisie famigliari, persone con parenti non autosufficienti. Gli Sbandattori saranno al festival con lo spettacolo di teatro forum “Genitori figli“. Sulla pagina del Festival trovate le informazioni per poter partecipare.

 

alla ricerca della felicità

A TScreen Shot 2015-09-21 at 16.51.32orino, dal 20 settembre al 17 ottobre, si svolgerà l’Isao festival. ISAO è un acronimo, sta per “il sacro attraverso l’ordinario“, ed il sottotitolo del festival è “alla ricerca della felicità“. Così recita l’introduzione al festival (clicca sull’immagine per scaricare il testo completo):

La crisi ha mostrato la necessità di un cambio di sguardo, di un approccio nuovo alle tematiche economiche: non è più credibile che l’economia e la finanza prescindano dal benessere delle persone e dalla tutela dell’ambiente; non è più sostenibile ritenere che il fine ultimo delle imprese sia solo massimizzare il profitto. Percorsi tra Economia e Felicità si ispira a un nuovo paradigma economico, quello dell’economia civile, che colloca al centro l’idea di “bene comune” come carattere necessario di un’economia sana dove sono implicite le idee di reciprocità, mutualità, felicità comune, reciproco mantenimento e quindi dell’impossibilità della “tua” felicità senza la “mia” felicità. Insieme, alla ricerca della felicità.

Gli Sbandattori saranno presenti, sabato 3 ottobre (il programma completo è scaricabile qui), alle 15.30, in piazza Carlo Alberto a Torino, con il Teatro Forum Io scelgo. Si giocherà teatralmente e si parlarà di lavoro precario, in chiave solo apparentemente comica: tra camierieri spogliarellisti e famiglie in crisi, chi ci guadagna non è certo la dignità.